Pubblicato il

Sikkens Redox Ferrotech – provato per voi

Se stai cercando informazioni sullo smalto Redox Ferrotech sei nel posto giusto. Non solo parole, ma una vera e propria recensione dopo l’utilizzo professionale.

Devi sapere che il marchio Sikkens è sinonimo di qualità e garanzia.

 Non solo l’applicatore, ma anche la DL avrà la certezza di un ottimo risultato. Anche tu, se sei un hobbista, potrai facilmente realizzare un ottimo lavoro. Una raccomandazione: non spaventarti dei prezzi! Saranno soldi spesi bene, che recupererai nel tempo, allungando notevolmente  i tempi di manutenzione. 

Ma andiamo per ordine. Come da titolo, lo abbiamo provato per voi e siamo ansiosi di trasmettere le note positive del prodotto.

  • Eccezionale lavorabilità. Lo abbiamo testato in 2 colorazioni (antracite e marrone. In entrambi i casi abbiamo notato una splendida copertura già dalla prima mano. Naturalmente, resistiamo sempre alla tentazione di abbreviare il ciclo applicativo e di conseguenza applichiamo la seconda mano. Il risultato è omogeneo, di grande estetica visiva e tattile.
  • Colori fedeli alla cartella. La certezza di scegliere dal catalogo e poi grazie al codice indicato avere lo stesso colore è assicurata. Non sempre accade con tutte le marche o meglio con alcuni negozi. Infatti per via di ugelli otturati, mancanza di basi corrette o tintometri di altre aziende accade che i colori sono approssimativi.
  • Grana equilibrata. Per quanto riguarda Sikkens, la grana presente nello smalto è veramente equilibrata. Non si deve cercare con la lente d’ingrandimento l’effetto antichizzato, ma non avremo un “effetto carta vetrata”.
  • Aspetto uniforme. Il prodotto asciutto si presenta in modo uniforme e questo non è scontato per lo smalto ferromicaceo. Un motivo in più per acquistare il Redox Ferrotech. Non si punta solo alla lunga durata, ma anche all’estetica.
  • Prezzo. Inutile dire che i prodotti di qualità hanno un costo elevato e superiore alla concorrenza. Non è un concetto nuovo, basta guardare i prezzi delle auto, delle attrezzature ecc. Il prezzo del Redox Ferrotech potrebbe sembrare esagerato, ma se consideri i vantaggi e il fatto che la manodopera è uguale per qualunque prodotto applichi, ti assicuriamo che ne vale la pena effettuare una verniciatura come si deve.
  • Lunga durata. In effetti, non è la prima volta che utilizziamo questo smalto. Per i clienti più esigenti lo stiamo riproponendo con convinzione. Tu che ne pensi quando ti dicono: “sono trascorsi più di 20 anni dall’ultima volta che avete verniciato le ringhiere”. Andresti a cercare un altro smalto?

Dove puoi acquistare? Potresti vedere se nella tua zona è presente un deposito Sikkens o un negozio. 

La nostra linea di pensiero è quella di rendere le cose semplici. A tal proposito puoi acquistare online. Su Amazon troverai venditori accreditati, che ti offriranno un ottimo servizio, anche di colorazione.

Acquista su Amazon 

 

Ti potrebbe interessare:

 

Pubblicato il

Smalto satinato Vulkeol Max Meyer – provato per voi

Samalto lucido o satinato?

Nei decenni appena trascorsi, lo smalto era tassativamente lucido. Ma i tempi cambiano e il lucido perde sempre più terreno e di conseguenza si opta per valide alternative.

Sono certo che anche tu avrai notato come le alternative siano molteplici e a volte confuse. Utilizzo il termine “confuse” per il semplice motivo che in commercio si vende lo smalto satinato e lo smalto opaco, che di opaco non ha nulla.

In parole semplici, la sfida consiste nel trovare uno smalto resistente, non lucido, coprente e di facile applicazione. Ti confesso che già è una sfida per chi opera nel settore.  Per questo ti consiglio uno smalto satinato eccezionale: il Vulkeol della Max Meyer!

Provato per voi:

  • Aspetto vellutato. Non è facile trovare le parole giuste per indicare l’effetto tattile evisivo di questo smalto. Mi sono imbattuto in ringhiere in ferro con evidenti segni di imperfezioni dovuti a precedenti verniciature. E’ ovvio che questo smalto non compie miracoli … ma riesce a nascondere molti difetti .
  • Aspetto satinato. Posso assicurarti che si presenta nel mezzo tra un satinato e un opaco. In altre parole , ideale per tutti coloro che odiano il lucido. E’ proprio questa caratteristica che gli conferisce un aspetto elegante e signorile.
  • Punto di bianco. Ho ricoperto svariati tipi di superfici e in ogni condizione si è dimostrato un valido alleato per consegnare lavori di qualità.
  • Copertura. Di solito gli smalti satinati non sono l’ideale per coprire in fretta. Purtroppo a mie spese ho utilizzato prodotti resistenti di altre marche, ma con la condizione di dover dare 3 o 4 mani per una copertura uniforme. Questo non accade con il Vulkeol, in quanto 2 mani rappresentano la norma.
  • Facilità di applicazione. Estremamente facile e veloce l’applicazione. Molto elastico e l’aspetto del film molto fine.
  • Costi. Normalmente uno smalto satinato costa più della versione lucida. I prezzi si aggirano intorno ai 20 euro per la confezione di 0,750.
  • Resa. Con un litro di smalto si possono coprire tra i 14/18 mq.
  • Essiccazione. Un aspetto straordinario riguarda il fatto che in 2 ore è asciutto al tatto, in 12 ore asciutto in profondità e in 24 ore pronto per la seconda mano di verniciatura. Poi se conoscete il caldo di Catania, queste stime si riducono notevolmente!

Ideacolor  ti offre la possibilità di conoscere prodotti di marca. Inutile dire che il Vulkeol fà parte dei materiali più utilizzati nei lavori. Simpatico il logo, ottimo il prodotto, costi in linea con altri marchi.

Adesso è arrivato il momento di provarlo anche tu!

Pittura lavagna trasparente…che bella novità!

Chi ha detto che la carta da parati è triste?

Non solo cartongesso con ideacolor…

Cartongesso e led – illuminazione moderna