Pubblicato il

Come rinnovare gli ambienti con i fotomurali

Si avvicina la primavera e in modo naturale si pensa a rinnovare gli ambienti. La stagione invernale ha frenato la nostra voglia di affrontare dei lavori in casa, ma adesso i raggi di sole sono più convincenti e ci invitano a dare una svolta al “letargo” invernale , farcito da zone gialle, arancioni e rosse.

 Da dove iniziare?

Sicuramente una tinteggiatura delle stanze non guasta mai. Presenza di muffa, condensa, parti usurate o macchiate, ci suggeriscono giustamente di procedere con il colore. Abbiamo già scritto su quale tipologia di pittura da utilizzare e quale tinta scegliere. 

Parola d’ordine: rinnovare.

Ecco perché mi piace immaginarti con una forte voglia di cambiare o meglio ancora stravolgere i tuoi ambienti.  Per avere ottimi risultati è necessario pianificare le cose, quindi un architetto potrà offrirti ottimi suggerimenti, considerando che le sue proposte seguono una linea guida che armonizza tutti gli elementi presenti in una casa. Non ci crederai, ma ci sono architetti che sono molto preparati sulle ristrutturazioni e sulle scelte cromatiche.  Ti suggerisco di dare un occhiata alla professionalità dell’architetto Vivy Lombardo  che dispone di  una forte presenza sul web con video, articoli e guide pratiche molto interessanti.

La nuova tendenza dei fotomurali.

Una nuova tendenza, da alcuni anni, è quella di rivestire qualche parete con un fotomurale o una carta da parati. In questo settore c’è l’imbarazzo della scelta. Negozi fisici e online offrono una varietà di soggetti e tipologie che ti lasceranno senza parole. Potrai scegliere un motivo floreale, un effetto 3D, un paesaggio e tanto altro. Per avere un idea e per trovare i prezzi più bassi in Italia e addirittura la spedizione gratuita,  puoi visitare www.ideacolor.it.

Ti mostriamo un anteprima.

 

Rinnovare, sia che si tratti di una stanza , un ufficio, un esercizio commerciale, è un operazione alla portata di tutti. Soprattutto è incredibile come un fotomurale possa stravolgere completamente l’aspetto di un locale. 

Nel video hai visto qualcosa che ti affascina? Vuoi sapere i prezzi e le misure?

Vai su www.ideacolor.it e troverai non solo quello che hai già visto, ma molto di più.

Oppure, inviaci la foto con WhatsApp al numero 3396300711 e ti invieremo il link utile per l’acquisto.

Puoi trovare molti spunti su Facebook  e Instagram  

Aiutaci a realizzare un sogno: persone felici in case accoglienti! 

Pubblicato il

Come scegliere la pittura murale

 

Devi tinteggiare casa? Non sai quale prodotto acquistare? Il web confonde le idee?

 

La scelta potrebbe essere complicata, ma anche semplice. I parametri per stabilire la migliore pittura murale sono tanti. Si potrebbero scrivere pagine e pagine di indicazioni e suggerimenti. Ma noi vogliamo semplificare la vita a tutti.

 

Ti mostro le categorie più richieste:

 

Traspirante. Ideale per ambienti umidi e soggetti a vapori come bagni e cucine.

Idropittura vinilica. Ottima copertura. Si utilizza per una rapida esecuzione dei lavori.

Idropittura acrilica. Ottima per resa, lavabilità e resistenza.

Antimuffa. Si utilizza per ambienti sottoposti a forti sbalzi termici. Ideale per contrastare la muffa.

 

Se desideri approfondire, leggi la recensione all’idropittura acrilica Professional.

 

 

Pubblicato il

Idropittura lavabile Professional – provato per voi

Quando si cerca un idropittura ci sono tanti fattori da valutare. A volte una caratteristica potrebbe annullarne un altra, come ad esempio un ottima copertura potrebbe pregiudicare la lavabilità. Il motivo è legato alla composizione del prodotto.

In nome dell’equilibrio e della completezza di fattori positivi, vi presento l’idropittura Professional della SI.VE.R.

Professional

  • Ottimo punto di bianco. Non è una cosa banale desiderare un bianco “vero”. Il Professional non ci ha delusi, tanto da consegnare lavori con il bianco.

  • Confezione. Straordinariamente ermetica. Non esiste il minimo dubbio che qualcuno possa averla aperta per sottrarre qualche litro di colore. Cosa ancora più importante, il prodotto si mantiene bene durante lo stoccaggio, il trasporto e la conservazione.

  • Copertura. In condizioni “normali” ha un ottima copertura. Noi abbiamo voluto esagerare nelle nostre prove. Abbiamo scarabocchiato con una matita  una porzione di parete precedentemente colorata di salmone. Con tre mani, abbiamo avuto una copertura totale. Da premettere che appositamente non abbiamo attutito i segni insistenti della matita.   Riteniamo che in base al supporto, si possa rifinire anche con una mano, aumentando i passaggi solo in funzione della difficoltà legata alle superfici.

  • Lavabilità. Di norma si aspettano settimane per la completa essiccazione del film e quindi procedere al lavaggio. Ma noi siamo impazienti, soprattutto quando l’intuito ci suggerisce che siamo di fronte a un prodotto valido. Dopo un solo giorno, abbiamo scarabocchiato nuovamente una porzione di parete bianca con la matita. I segni sono andati via e girando la spugna, non abbiamo visto nessuna traccia di colore bianco. Credo che sentite anche voi l’applauso.

  • Resa. Come spesso abbiamo riscontrato, questo è uno dei punti fondamentali per la scelta economica di un prodotto. Essendo la  resa di circa 9 mq per litro, ci rendiamo subito conto che con una confezione da 14 litri, tinteggiamo una superficie pari a 126 mq, circa 2 stanze. Niente male.

  • Opacità. Aspetto molto compatto e opaco. Queste caratteristiche facilitano i lavori e soprattutto la mascheratura dei difetti.  E’ ovvio che le pareti preparate a dovere sono sempre le migliori, ma anche senza una preparazione adeguata, si ottiene un buon risultato.

  • Esterni. Il Professional trova impiego anche nelle superfici esterne per via della sua resistenza. Come indica il nome, fa parte della linea professionale dell’azienda SI.VE.R e non a caso è tra i prodotti più acquistati dai pittori edili.

  • Pittura acrilica. Lo menzioniamo per ultimo, ma non vuol dire che è un aspetto poco importante. La sua composizione acrilica, oltre a renderlo resistente, lavabile, idoneo per superfici esterne, lo rende particolarmente morbido al tatto. Sia  a livello tattile che visivo, sarà evidente che si tratta di un ottimo prodotto. 

Noi abbiamo provato il Professional cercando pregi e difetti. In definitiva, riteniamo che sia un ottimo alleato dell’imbianchino che desidera consegnare lavori di pregio. Non essendo difficile l’applicazione, consigliamo l’utilizzo anche per chi ama il fai da te. E’ sempre bello vedere ottimi risultati!

Scopri gli altri prodotti della linea Professionale.

Pubblicato il

Ultrasaten Oikos – provato per voi

 

Voglio un ducotone lavabile!

 

Questa è la richiesta più frequente dei clienti e credo che sia anche la tua che forse stai rinnovando casa.

Non ci sono dubbi che la valanga di prodotti proposti nei centri commerciali possa entusiamare… e che sia facile immaginare che l’affare sia dietro l’angolo, ma devo deluderti. In effetti , Ultrasaten lo trovi in negozi di pittura di un certo livello e il costo non è a primo impatto tra i più allettanti (continua a leggere e scoprirai un importante verità sui costi).

Puoi trovarlo anche on line! Clicca qui.

Ideacolor utilizza da anni Ultrasaten Oikos per finiture di pregio e per le tinte forti.

 

Provato per voi:

 

  • Altissima lavabilità. L’etichetta presente nella confezione non lascia dubbi ad interpretazioni: smalto murale. In pratica il livello qualitativo supera le idropitture definite superlavabili o per esterno.
  • Aspetto del film. Le versioni disponibili sono 3 : opaco, satinato e lucido. In ogni variante offre un ottima copertura.
  • Ottima resa. Questo è il punto fondamentale per bilanciare il costo elevato del prodotto. In media 10 litri di ultrasaten bianco costano 110,00 Euro, un prezzo fuori mercato. Ma la resa è fuori misura, in maniera positiva!
  • Colorazioni. Il sistema tintometrico permette di ottenere qualunque colore. Vi invito a provare un colorato ultrasaten… e vedrete con i vostri occhi che il colore sarà accattivante e diverso dagli altri colorati. Questo trova spiegazione proprio per il tipo di materiale, che spesso paragono ai tessuti. Lo stesso colore su tessuti diversi offre sensazioni diverse. Allo stesso modo, Ultrasaten si distingue alla grande! Un consiglio: i colorati hanno un costo non indifferente. Informatevi prima con il venditore e non pensate che l’artigiano che svolge i lavori stia approfittando.
  • Ritocchi. La ciliegina sulla torta è rappresentata da questo elemento spesso trascurato nella fase dei lavori. Il ritocco locale, cioè la pennellata dove occorre, è estremamente facile da realizzare. Con i dovuti accorgimenti si riesce a ritoccare senza lasciare traccia. Ma la vera notizia è che Ultrasaten si può conservare per anni e riutilizzare all’occorrenza. Ideacolor ha effettuato con successo ritocchi dopo 6 anni dalla tinteggiatura iniziale, con il colore integro e privo di puzza.
  • Basso impatto ambientale. Comprare un prodotto Oikos vuol dire sposare una giusta causa, in quanto da decenni ha abolito i solventi e altre sostanze nocive nei suoi prodotti. Gli odori non sono intensi e nel caso specifico di Ultrasaten lo si può impiegare in locali in cui c’è la presenza di alimenti.
  • Distribuzione. Anche se non troverai questo prodotto nei centri commerciali, non disperare…sono diversi i rivenditori che trattano il marchio oikos. Una ricerca sul web in breve ti può indicare i punti vendita più vicini. Inoltre puoi acquistarlo on line a prezzi davvero interessanti. Clicca qui.

Ideacolor utilizza sempre Ultrasaten Oikos per la tinteggiatura delle pareti. Il massimo risultato si ottiene comunque con un adeguata preparazione delle superfici, in quanto si esalta il film del prodotto. Notevole l’impatto visivo con i colori intensi.

Una valida alternativa, capace di conciliare costi, resa e lavabilità, l’abbiamo trovata nell’idropittura Professional della SI.VE.R.  Ovviamente abbiamo provato il prodotto. Lo abbiamo sottoposto ai nostri test e ti invitiamo a leggere la recensione.

Acquista ora