Pubblicato il

Copiare o non copiare le idee degli altri? Tu che ne pensi?

Hai visto quante belle idee ci sono in giro? Idee molto interessanti relative agli arredi, alle pitture decorative, alle finiture di interni. La tentazione è forte di copiare e “trasportare” le idee in casa nostra.

Se da una parte questo sembra un metodo infallibile, in quanto sembra collaudato e di buon gusto, d’altra parte si corre il rischio di non avere lo stesso effetto. In particolare mi riferisco alle scelte relative ai colori e ai materiali.

Le sorprese possono nascere quando scopriamo che la tinta delle pareti appena copiata,non si intona al nostro pavimento. Oppure, quando la cabina armadio tanto desiderata e sognata, rende angusto il passaggio e l’utilizzo quotidiano. In altre parole, non è detto che quello che ci affascina possa fare al caso nostro. 

Per darti un idea, prova a pensare all’ultima volta che hai provato un abito … per renderti conto che non andava bene. Eppure in vetrina era perfetto! E’ proprio questo il concetto: quello che vedi nelle case degli altri è inserito in un contesto! Un contesto frutto di progettazione, di abili artigiani, di buon gusto e forse l’epilogo di tante modifiche e rifacimenti in corso d’opera.

E allora, copiare o non copiare? Credo che il suggerimento sia: prendere spunto!

Dopo aver colto l’idea, adesso puoi “cucire” un progetto su misura. Tieni conto dei pavimenti, degli arredi, dell’illuminazione artificiale, della luce naturale della casa,dei colori delle pareti, delle tende, dei tappeti e di tutte le cose piccole o grandi che saranno il tuo contesto. Ti sembra un lavoro impossibile? Potresti chiedere la consulenza di architetti e interior designer che sapranno darti sempre una visione d’insieme facendo risaltare i dettagli.

La casa è l’ambiente in cui troviamo rifugio dalla frenesia quotidiana. La casa diventa luogo di ritrovo per amici e parenti, un punto fermo per momenti importanti della nostra vita. La casa, la tua casa senza che te ne renderai conto … diventa fonte d’ispirazione per i visitatori. Forse non te lo diranno mai, ma stanno pensando di copiare le tue idee.  

Copiare o non copiare? 

Se vuoi puoi dargli qualche consiglio!

Pubblicato il

E se fosse quello che cercavi? Istinto pietra spaccata!

 




istinto 1

 

Quante volte hai cercato di stupire e di stupirti con un prodotto unico? Quale sensazioni cerchi di sentire quando osservi i prodotti decorativi?

Segui il tuo istinto

Non e’ solo un suggerimento, ma il nome di un prodotto lanciato con successo da Giorgio Graesan.

In effetti, questo e’ uno dei tanti prodotti che questa azienda propone , sempre all’insegna della bellezza e della qualita’.

A proposito di bellezza osserva queste foto e pensa alle combinazioni possibili che si possono ottenere con lo stesso materiale.

istinto 2

istinto 4

istinto 3

istinto 5

istinto 6

Infinite combinazioni, sfumature uniche, resistenza garantita.

Stai ancora cercando? Non pensi che una parete possa essere valorizzata da Istinto?

Ti elenco alcuni vantaggi:

#  prodotto estremamente resistente

#  altamente personalizzabile

#  molto elegante

#  resistente all’acqua

#  copre le asperita’ delle superfici

# parete d’autore

Credo che sia arrivato il momento di innamorarsi di questo nuovo modo di concepire il bello in casa propria.

Giorgio Graesan non ha mai deluso, e stai certo che se…segui il tuo istinto…non te ne pentirai!

Chiudi gli occhi, immagina la tua parete!

E se fosse piu’ bella di quella che immaginavi!

 

SEGUI IL TUO ISTINTO PITTURA DECORATIVA KG24 GIORGIO GRAESAN PIETRA SPACCATA



[Foto: www.giorgiograesan.it]

 

Ti potrebbe interessare:

white paint

albero dorato (colore e gioia Giorgio Graesan)

come rimuovere la carta da parati

tinteggiatura  – come proteggere i pavimenti