Pubblicato il

Rilassati … e dipingi il tuo relax!

Siamo tornati dalle vacanze con un idea!

La nostra idea è questa: rilassati ogni giorno!

Ti prego , non pensare che il sole sia stato troppo intenso, anche perchè le condizioni climatiche sono state molto birichine.

In effetti, le cose da fare sono tante, le cose belle da realizzare sono tante e spesso si corre per rilassarsi. In merito a quest’ultimo passaggio, correre per rilassarsi …  abbiamo pensato di ripristinare questo concetto in questa maniera: fermarsi per rilassarsi!

Siamo sempre stanchi, per lavoro, per sbrigare commissioni e … per le vacanze!

Basta! Adesso è arrivato il momento di lasciare spazio alla creatività … rilassandosi!

Come?

Scopri uno dei più originali hobby dell’anno – dipingere con i numeri. Un disegno multicolorato per dipingere con i numeri “.Ideale per gli artisti dilettanti! Dopo la pittura sarà una decorazione ideale per la tua casa.

Presentiamo il kit completo per dipingere con i numeri 

Il kit contiene:

  • Tela con il disegno stampato di cui elementi sono numerati
  • 2 pennelli di misure diverse
  • Set di colori acrilici preparati specialmente per il disegno che hai scelto
  • Schema del disegno colorato per facilitarti la pittura

Per il corpo e la mente!
Sai che la pittura ha un buon influsso per il tuo corpo e la mente?

  • rilassa
  • sviluppa la creatività
  • insegna la pazienza e la concentrazione
  • sviluppa le abilità manuali
  • migliora la precisione dei movimenti e ne stimola il coordinamento

 

Un regalo originale!
Il quadro da dipingere è una idea eccezionale per un regalo ad un’anima artistica e non solo!

  • Regalalo ad una persona a cui vuoi offrire il rilasso creativo
  • Regalalo agli amici e invitali alla pittura insieme a te
  • regala ad una persona che ami il quadro fatto da te

Dipingere con i numeri!
La pittura dei campi secondo lo schema ti permetterà a ottenere l’effetto professionale senza l’aiuto del istruttore. Tutto il processo è stato descritto passo dopo passo e munito delle immagini dettagliati.

Materiali premium
La tela di alta qualità tesa sul telaio di legno (100% legno di abete), pennelli professionali e i colori acrilici di alta qualità cambieranno il tuo dipinto in una vera opera d’arte.

Adattamento ideale dei colori
Più di 400 colori diversi scelti dai nostri artisti. I colori sono pronti da usare, non devi mescolarli. I contorni dei campi ben visibili, numerazione dei campi, lo schema dei colori permettono di riprodurre il quadro perfettamente. Scegli il colore per il campo segnato dallo stesso numero e inizia la pittura!

Pronto per appendere
Non necessita delle cornici aggiuntive. La tela è già tesa sul telaio di legno naturale. Copri i bordi con il colore e il tuo quadro otterrà la forma moderna e di moda.

Altissima qualità
Il nostro quadro per dipingere con i numeri è il prodotto di alta qualità che possiede i certificati CE. Le istruzioni di sicurezza più dettagliate sono indicate nelle istruzioni allegate al prodotto.

Pubblicato il

Tintometro – pro e contro

DSC00840

Sembrano  lontanissimi i tempi in cui il “pittore” colorava manualmente le pitture.

L’immagine della pittura bianca che ospitava un vortice di colore , alimentato dal pennello che  si usava per mescolare…era suggestiva. Ma quante difficolta’ se il colore non bastava. Per dare un idea : un semplice colore crema poteva contenere giallo ocra, giallo limone , un pizzico di nero e una spruzzatina di marrone. Al pari di una ricetta, si cercava il gusto perfetto ovvero la tonalita’ piu’ consona ai parati o altra decorazione.

Adesso c’e’ il tintometro!

Niente di piu’ semplice e creativo. Anche chi non ha dimestichezza con i colori e con la loro composizione  puo’ fare grandi cose. Basta un colorario, scegliere la tinta e chiedere in un centro colori la quantita’ desiderata. Questione di pochi minuti ed ecco a voi la tinta dei vostri sogni.

Perche’ parlare di pro e contro se il tintometro e’ un valido aiuto

  1. per onorare tutti quegli abili artigiani che hanno speso una vita a miscelare colori con abilita’ e precision
  2.  per ricordare a tutti, e quindi a noi stessi che l’artigianato e’ sempre un lavoro manuale, per cui dove le macchine hanno un problema , l’esperienza dell’imbianchino interviene con rapidita’ e successo.

Il tintometro e’ utile per i seguenti motivi:

  • Scelta rapida della tinta. Spesso abbiamo una visione differente dello stesso colore. I nomi sono tanti e differenti e il fatto di vedere una tinta associata ad un codice non lascia margine di errore.
  • Facilita’ di riprodurre lo stesso colore. A volte il colore non basta, o semplicemente si pensa dopo di tinteggiare altri locali o pareti. Con il codice si puo’ avere la stessa tinta.
  • Non e’ necessario acquistare i coloranti. Questa voce non e’ indifferente se si opta per colori intensi e se si desidera procedere con coloranti universali adatti anche per l’esterno e per gli smalti.
  • Risparmio di tempo . In effetti e’ necesssario solo scegliere e mescolare accuratamente il colore prima di tinteggiare. Chiaramente e’ meglio svuotare il contenuto in un altra latta perche’ il fondo risultera’ bianco o del colore della base utilizzata.

Il tintometro presenta dei contro:

  • Scelta sbagliata del colore. E’ un dato di fatto che la maggioranza dei clienti si innamori di una tinta per poi scoprire una volta applicata che non gli piace. Questo accade perche’ pochi centimetri di colorario non danno una sensazione reale di decine di metri quadrati delle stanze. Spesso la richiesta successiva alla prima mano e’ quella di schiarire il colore.
  • Differenza di tonalita’. E’ vero che le quantita’ dei coloranti sono determinate con precisione da un computer, ma se un ugello e’ un po’ otturato, o se finisce il colorante proprio mentre e’ in corso la colorazione…questo potrebbe alterare l’effetto finale. Suggerimento valido e’ quello di miscelare insieme tutti barattoli colorati con lo stesso codice prima di iniziare.
  • Costi elevati. Se da una parte e’ vero che non abbiamo bisogno di coloranti, e’ anche vero che il  prezzo finale lievitera’ in funzione del colore scelto. Chiedete prima quanto vi costera’ e confrontate con il bianco .Provare per credere.
  • Copertura con 3 mani e anche di piu’. Per avere certi coloi si deve partire da basi trasparenti. La luminosita’ della tinta e’ straordinaria, ma la copertura ne risente. Questo non accade per  i colori pastello o chiari, soprattutto se la base e’ bianca o tinta base.

Tintometro: si oppure no?

Indubbiamente e’ uno strumento valido ed efficace, ma sarebbe la rovina se dovessimo dipendere solo ed esclusivamente dal tintometro senza alcuna nozione sui colori. Sarebbe come non avere il pieno controllo della situazione… e allora si che ne vedremmo di tutti i colori! Ovviamente per un privato e’ un valido aiuto , quasi indispensabile. Per un imbianchino e’ uno strumento che rende un servizio utile ma non del tutto indispensabile, considerato che su richiesta del cliente modifica puntualmente la tonalita’.

Ad ognuno le proprie scelte!

 

 

Pubblicato il

Idropittura – come conservare i colori

E’ luogo comune che il colore conservato nei barattoli non si mantenga nel tempo.

I piu’ ottimisti credono che sia questione di qualche mese e che gli “avanzi” si possano buttare o addirittura non conservare affatto. Voi che dite? Vi e’ capitato di aprire il barattolo e sentire una puzza tremenda? Non siete i soli ad aver fatto questa triste esperienza. Per evitare queste situazioni e soprattutto avere il colore giusto al momento giusto si devono seguire alcune indicazioni.

Cosa fare:

  • Il contenitore deve essere ermetico. Vanno bene barattoli in plastica o addirittura in vetro che trovate sicuramente nella vostra dispensa in cucina.
  • Il colore deve essere di qualita‘. Quando aprite il barattolo che contiene un buona idropittura , scorgete subito un liquido in superficie che voi non avete aggiunto. Niente paura, basta solo mescolare accuratamente il prodotto ed e’ tutto ok.
  • Se possibile conservate il colore non diluito. A volte l’acqua altera la conservazione.
  • Conservate il barattolo in un luogo fresco. E’ piu’ facile che si conservi bene.
  • Etichettate ogni barattolo. Inserite marca e nome prodotto, eventuale codice di colorazione e data.
  • Siate generosi nelle quantita’. E’ normale che si pensi solo a piccoli ritocchi, ma il futuro non puo’ prevederlo nessuno. Mettete in conto che si debba rifare almeno una parete.
  • Conservate i barattoli in luoghi non accessibili ai bambini. La curiosita’ dei bimbi e’ notevole e credo che i nostri ricordi d’infanzia ci insegnano che la prudenza non e’ mai troppa. Ricordate che i colori nei barattoli di vetro possono essere scambiati facilmente con alimenti vari .

 Cosa non fare:

  • Lasciare il colore nella latta grande.  Una piccola quantita’ di colore equivale al fondo della latta, per cui si asciuga in poco tempo.
  • Conservare il colore in barattoli di latta. Le idropitture o comunque le pitture ad acqua risentono negativamente della ruggine che si forma nelle latte ( sia esternamente che internamente)
  • Aggiungere acqua per evitare che si formi una crosta in superficie. In effetti l’acqua non mantiene , anzi lo altera ancora prima. sara’ la chiusura ermetica a favorire un processo naturale di conservazione.
  • Conservare i barattoli in terrazza o fuori. Lo spazio e’ prezioso per tutti, ma il caldo e il gelo  non mantengono i  colori. Una cantina, un ripostiglio, una zona con temperatura media e costante potrebbe essere l’ideale.

A questo punto una domanda e’ piu’ che legittima: ma quanto tempo durano i colori? Per esperienza personale vi indico qualche dato. Ad un cliente abbiamo tinteggiato scala e appartamento con idropittura. Dopo 6 anni mi chiama per via di qualche ripristino. L’iter e’ stato semplice: garage, barattolo, mescolare sino in fondo, ritocco. Il colore era integro, profumato e identico! Pochissimo tempo …grande soddisfazione per tutti. Il materiale in questione? Se siete curiosi contattatemi!

Intanto ricordate che appena finito il lavoro di pittura inizia quello di conservazione!

 

 

 

 

Pubblicato il

Tattoo Karma

 

DSC00465
www.ideacolor.it

I prodotti decorativi presenti sul mercato sono davvero tanti.

A volte ci si chiede quale scegliere. E’ ovvio che gusti personali hanno una parte notevole, ma e’ anche vero che le caratteristiche tecniche ed estetiche hanno il loro valore.

Alcuni buoni motivi per utilizzare Tattoo Karma  :

  • Ottima resistenza alle abrasioni
  • Ottima lavabilita’
  • Finitura ad effetto tridimensionale

Di seguito alcune foto:

DSC00463
www.ideacolor.it
DSC00480
www.ideacolor.it
DSC00470
www.ideacolor.it

Le foto si riferiscono al risultato del ciclo applicativo indicato nella scheda tecnica. Le mani di finitura sono due. Oltre alle diverse tinte di cartella , si possono miscelare le varie colorazioni e crearne di nuove utilizzando coloranti universali di ottima qualita’. Questo permette di avere tinte diverse e personalizzate.

Se volete un bianco assoluto…questo prodotto non fa per voi, ma sarebbe anche invisibile l’effetto e il riflesso di luce e metallo che produce. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico il mistero e’ presto svelato: le basi sono argento, oro e bronzo. Le confezioni sono da 1 litro e da 3 litri. Il fondo per qualunque tinta di finitura e’ di colore bianco (impronte mid).

In definitiva un effetto molto particolare.

Karma : riflessi di luce e metallo …anche a casa vostra.