Pubblicato il

I colori neutri – consigli e vantaggi

 DIGITAL CAMERA

I colori neutri nelle pareti rappresentano una carta vincente per dare risalto agli arredi , al parquet e ai  tendaggi.

Questo non vuol dire che la casa deve essere un tappeto di monocromia, anzi apposite interferenze di colore possono dare maggiore forza al risultato finale. In questo appartamento , e’ stato utilizzato un colore neutro su base 1013 ral.

DIGITAL CAMERA

In effetti questa tinta in base alla luce a volte ha una tonalita’ leggera ma significativa di giallo, che spesso per via delle luci calde viene evidenziato.

Per superare il problema e per accostarlo alle varie tonalita’ presenti nei vari ambienti, e’ stato modificato con l’aggiunta del nero e un pizzico di rosso, dimezzando notevolmente il “retrogusto” di giallo e rendendo il colore ancora piu’ impersonale ma nel contempo ben accostabile al parquet e alle altre tinte utilizzate in piccole porzioni nei vari ambienti. Il materiale utilizzato e’ un idropittura di fascia alta, tanto e’ vero che nella scheda tecnica e’ definita come smalto murale: Ultrasaten Oikos.

Ultrasaten Oikos e’ disponibile in 3 varianti: opaco, satinato e lucido. E’ un materiale ecologico, autodilatante, antigraffio e resistente alla abrasioni.

 DIGITAL CAMERA

Questo colore accompagna tutto cio’ che incontra: porte, mobili, quadri ecc. L’obiettivo e’ proprio questo, avere un colore che non risulta pesante o stancante nel tempo. E’  molto bello come il colore delle pareti avvolge con estrema leggerezza il corpo camino, le nicchie , la pietra posta nella parte inferiore, le mensole wenge’.

DIGITAL CAMERA

Anche in cucina il colore neutro , riesce a dare vita a tutto il resto. Si da’ risalto al contenuto delle nicchie, alla tenda , al bianco del tavolo e ad una parete con effetto particolare.

DIGITAL CAMERA

 Un ultima angolazione per vedere come i colori , tra cui il bianco , spiccano in questo interminabile e pacifico sfondo. Un colore neutro si, ma  non “lavato”. Basta fare il confronto con il bianco.

DIGITAL CAMERA

Questo colore e’ neutro , ma presente !

Fa’ parlare di se’ perche’ non e’ frutto di codice tintometrico, ma personalizzato, per cui direi indefinibile nel nome. Un grazie alla coppia giovane e dinamica che ha permesso a Ideacolor di realizzare tutto questo. Un grazie all‘Oikos , che in qualita’ di azienda leader nel settore produce colori di ottima qualita’.

 

 

 

 

 

Pubblicato il

Come creare nuovi effetti nelle pareti

Vi e’ mai capitato di vedere tanti cataloghi di prodotti decorativi e non riuscire a scegliere?

Niente paura non siete  gli unici. Sembra che a volte manchi la scintilla giusta per farci prendere il catalogo in mano e con movimenti simili agli intenditori di vino, farlo oscillare per vederne i riflessi, la consistenza, il colore e perche’ no…il sapore.

 DIGITAL CAMERA

Quando nulla ci soddisfa , non e’ un dramma vero e proprio, perche’ questo ci proietta nel creare qualcosa di “nostro”.   Altrimenti ci si puo’ affidare all’esperienza dell’imbianchino, che spesso e volentieri oltre a colorare muri secondo il gusto degli altri, osa proporre novita’ o stili non catalogabili, perche’ frutto della sua fantasia. A proposito: la foto in alto puo’ fare al caso nostro. Tutto quello che vedi e’ stato fatto in funzione della tv fissata a parete, rigorosamente di colore bianco, come le sedie.

L’effetto realizzato e’ ottenuto solo con il ducotone, per cui l’effetto finale e’ opaco.

Vuoi provare a fare qualcosa di simile?  Ci tengo a precisare “simile”, non per sminuire le tue capacita’, ma perche’ ogni lavoro artigianale ha il suo aspetto in funzione della mano che lo ha realizzato, quindi puo’ anche essere piu’ bello

Come fare:

1)  applica un fondo al quarzo di colore bianco. Questo servira’ per ancorare il colore e per trattenerlo nei movimenti circolari che effettuerai con il guanto.

2) prepara i colori che vuoi utilizzare. In questo caso sono 2 (marrone e bianco) .

3) con il guanto inizia ad effettuare movimenti circolari con il colore scuro. Attenzione: il guanto deve avere pochissimo colore, per cui bagnalo aiutandoti con un pennello. Ricorda che piu’ materiale hai sul guanto e meno pressione devi fare sul muro.

4) stesso procedimento con il colore chiaro.  Poi ripeti l’operazione con il colore scuro e poi di nuovo con il colore chiaro. Noterai che usciranno fuori nuove sfumature che sono il frutto delle sovrapposizioni di colore

 DIGITAL CAMERA

Ricoh Company Ltd.

Ricoh Company Ltd.

In definitiva, il costo dei materiali e’ irrisorio, ma il risultato e’ originale.  Quello che serve e’ scegliere i colori giusti in base all’ambiente e agli arredi. Ancora una volta con poco si puo’ ottenere tanto.  Ma la cosa piu’ gratificante e ‘ che difficilmente si trovano queste tecniche nei cataloghi, per cui e’ un pezzo unico.

Ma se qualcuno copia?   Semplice nella forma , ma non nella sostanza.

Infatti bisognerebbe avere le stesse tinte, lo stesso guanto, la stessa mano, gli stessi passaggi nella lavorazione, lo stesso fondo, la stessa quantita di colore, gli stessi arredi, la stessa luce…ma se proprio qualcuno dovesse riuscirci…e’ lui che ha copiato…e cio’ vuol dire che gli e’ piaciuto.

A proposito…se qualcuno riesce a copiare bene, ma veramente bene, merita i nostri complimenti perche’ e’ un artista.

 

 

 

Pubblicato il

Polistof

Il Polistof , materiale di pregio per finiture di interni, rappresenta un prodotto di punta per un ambiente raffinato ed elegante.

Non a caso e’ un prodotto proposto da architetti attenti alle esigenze e ai gusti di chi abita soprattutto in grandi centri urbani, infatti in questi contesti si predilige la pittura opaca, morbida al tatto e non appariscente. Per chi vuole coniugare il tutto con qualche riflesso di luce lo puo’ fare aggiungendo L50 col. 301 (brillantini da aggiungere al polistof).

Di seguito alcune foto:

Ricoh Company Ltd.

Ricoh Company Ltd.

Questi sono solo alcuni esempi di effetto tessuto polistof. Inutile dire che chiunque vede per la prima volta questo materiale non resiste alla tentazione di toccarlo. Non vi preoccupate, perche’ non si sporca, non si vedono impronte  e infine ricordate che e’ lavabile.

Il primo lavoro effettuato da Ideacolor e’ stato a Catania nel 2004, in un ristorante del centro.

La particolarita’: primo lavoro effettuato a Catania con tale prodotto, fornito da Fassari srl, rivenditore di colore, prodotti decorativi e carta da parati.

Pubblicato il

Cartongesso e colori moderni

Colori moderni.

Scegliere i colori per i propri ambienti e’ una piacevole sfida.

Ricoh Company Ltd.
massimo mangiarratti

Partiamo dal fucsia (ultrasaten opaco oikos) e l’abbinamento con la tenda .

Per dare risalto al colore lo sfondo della parete e soffitto e’ bianco (ultrasaten opaco oikos)

L’orologio a parete riprende i colori della parete attrezzata e l’effetto puzzle del cartongesso grigio.

Ricoh Company Ltd.
massimo mangiarratti

In questa foto ci concentriamo sul cartongesso .  L’idea e’ nata dall’esigenza di nascondere una botola che permette l’accesso al vano terrazza ( utile solo per ispezione recipiente acqua e antenna tv). Per evitare un decentramento della  botola, si e’ creato un puzzle di 8 quadrati sovrapposti e con dimensioni diverse, di cui uno ispezionabile, quello in cui si vede la fessura a sx.  E’ ovvio che la fessura si vede dal lato secondario della stanza e l’intero quadrato scorre in direzione laterale.

La pittura che rifinisce il tutto e’ il polistof con aggiunta di L50.

Ricoh Company Ltd.
massimo mangiarratti
Ricoh Company Ltd.
massimo mangiarratti
Ricoh Company Ltd.
massimo mangiarratti

Per la realizzazione del lavoro:
Idea e realizzazione : Mangiarratti Massimo
Colori: Oikos
Decorativi: Polistof
Cartongeso : Knauf
Tendaggi e cuscini: Veronica Cinzia
Effetto brillante : strass swarovski
Pareta attrezzata : Caf Arredi