Pubblicato il

Come tagliare il cartongesso

Per chi ama il fai da te ogni lavoro effettuato con le proprie mani rappresenta una conquista.

Di solito chi ama il fai da te è curioso e desideroso di trovare utili consigli. Appartieni anche tu a questa folta schiera di volenterosi? Ti piacerebbe sapere come tagliare il cartongesso?

Allora sei nel posto giusto! Intanto, ti ricordo che il cartongesso rappresenta solo l’ultimo strato di un lavoro che comporta un telaio e un fissaggio a parete o  soffitto. Per cui, non ti spiego tutto adesso…altrimenti rischierei di essere noioso e molto tecnico. Un pò alla volta comunque , noterai che facendo la conoscenza di alcuni passaggi relativi ai materiali , aggiungerai tasselli informativi che arricchiranno il tuo bagaglio di conoscenze. Sono certo che non mancheranno occasioni per tornare a trovarmi in questo cantiere virtuale che si chiama Ideacolor. E’ sempre aperto per darti informazioni e suggerimenti.

Sei pronto? Sei già con l’abbigliamento da lavoro? Allora cominciamo subito!

Ti posso subito dire che non devi spendere molti soldi. Un semplice taglierino e una riga sono l’essenziale per tagliare il cartongesso. Ovviamente per essere precisi nei tagli ti occorre un metro e una matita.

tagiare cart 6

tagliare cart 2

Mentre scrivo questo post, mi auguro che il cartongesso lo hai posizionato in verticale. Ti stai chiedendo cosa cambia? Capisco che forse ti sei munito di tavolo da lavoro e hai già posizionato la lastra di cartongesso in orizzontale…e mi rendo conto che per segnare le misure e incidere il primo taglio questo lo rende più comodo. Ma devo subito informarti che devi incidere con il taglierino entrambi i lati e non immagini il tempo e la fatica necessari per movimentare la lastra.

Quindi se vuoi sbrigarti e non stancarti troppo continua a seguirmi nelle foto:

tagiare cart 3

Taglia un lato del cartongesso utilizzando una riga rigida e il taglierino. Non è necessario esercitare molta forza, è sufficiente incidere solo il cartone.

tagliare cart 4

Piega il foglio esercitando una lieve pressione in direzione del taglio, ed effettua il taglio dal lato opposto, stavolta senza riga in quanto formando un angolo non puoi sbagliare.

tagliare cart 5

Come vedi il taglio è molto dritto e appena provi a farlo anche tu ti renderai conto che è davvero semplice.

Che dire se vuoi realizzare delle nicchie, librerie o mobili in cartongesso? I tagli chiaramente si moltiplicano e le difficoltà aumentano per via di strisce in cartongesso che oscillano tra i 5 e i 10 cm , in funzione della struttura in lamiera utilizzata. L’incubo maggiore è quello di rompere il cartongesso in fase di taglio. Non disperare…con un pò di accortezza il risultato è garantito comunque. In alternativa, puoi utilizzare uno strumento semplice e allo stesso tempo efficace. Te lo presento: il taglia strisce.

tagliare cart 6

La sua funzione è quella di incidere tramite due rotelle dentate il cartone scorrendo sempre alla distanza “programmata”. Infatti se hai notato questo attrezzo è regolabile nei centimetri, e questi ultimi sono ben indicati nella parte superiore dell’attrezzo. Ci sono modelli che riescono ad effettuare tagli per una larghezza di 60 cm, praticamente la metà della lastra.

 

Forse diverse cose le conoscevi già, ma permettimi di illustrarti alcune situazioni tipiche che avvengono in pratica:

  • Ho tagliato il cartongesso , ma il taglio non è affatto dritto. Perchè?

La risposta spesso và ricercata sulla marca del materiale utilizzato. Sembra un altro discorso, ma ti assicuro che risponde in pieno alla tua domanda. Ho avuto modo di lavorare diverse marche di cartongesso e di diverse tipologie.. Non ti nascondo che le reazioni al taglio con gli stessi attrezzi e metodi sono stati differenti. Attualmente mi avvalgo della knauf, che oltre al peso minore della lastra , offre un taglio da professionisti con un minimo sforzo, nonchè una precisione assoluta.

  • Ma se uso una sega circolare non mi sbrigo prima?

La fretta non è una buona consigliera, e non immagini quanta polvere faresti per un solo taglio. Inoltre difficilmente potresti essere preciso con un attrezzo molto veloce, rumoroso, polveroso e pericoloso. Non sottovalutare la pericolosità di questi attrezzi. La casa non è come un cantiere vero e proprio, quindi riduci i rischi per chi lavora e per chi vive in casa.

  • Come faccio a tagliare il cartongesso per inserire i faretti?

Se i faretti sono circolari, ti servono solo delle frese o tazze che inserite nell’avvitatore o trapano, ti permettono di forare il cartongesso in maniera rapida e precisa. Se i faretti sono quadrati puoi utilizzare un comunissimo seghetto con la punta. Questa caratteristica della punta ti permette di infilzare direttamente la lama nel cartongesso e procedere con il taglio. Chiaramente segna tutto prima e cerca di evitare la struttura in lamiera.

 

  • Siccome abito all’ultimo piano, e il cartongesso non entra nell’ascensore, posso tagliarlo solo da un lato e piegarlo? Succede qualcosa quando lo riapro?

Non è un idea funzionale. Il taglio e la piega del cartongesso creano un segno indelebile sulla lastra. In altre parole,il risultato di  questo metodo sarà visibile sempre. Mi dispiace, ma se tagliare è semplice, il trasporto in cantiere è più difficoltoso.

Lo vedi che chiacchierando un pò l’argomento diventa sempre più interessante? Ma come ti dicevo prima non voglio rischiare di essere prolisso. Che dici se ci risentiamo? Così potresti offrirmi uno spunto per aprire un altro capitolo relativo al mondo del cartongesso.  Potrei mostrarti foto delle fasi di lavorazioni e risultati ottenuti.

A proposito…dimenticavo di farti vedere il risultato di tutti quei tagli:

dettaglio mobile rosso  cus finito (3)

Un mobile basso lungo 6 metri , rivestito parzialmente con ritagli di giornale e illuminato da luce led.

Foto cus mobile rosso finito (1)

Rimarrai stupito dalla versatilità del cartongesso e dal suo valore estetico.

Quindi adesso, diamo un taglio alle parole , e procurati gli attrezzi per iniziare il tuo lavoro.

Adesso è il tuo momento! Tra non molto anche tu puoi avere la soddisfazione di aver realizzato qualcosa in cartongesso.

Potrebbe interessarti:

Mobili in cartongesso? Adesso puoi!

Cartongesso e led – illuminazione moderna

Cartongesso per l’umidità – soluzione rapida e immediata

Parete sospesa – un esclusiva del cartongesso